Lo sguardo poetico

Lo sguardo poetico
E’ la distrazione
Che muore.
E’ una morbidezza
Che avviene così,
A tratti, in tutti,
Nel cuore.

Come se il Sacro arrivasse
Con il Suo velluto
D`abisso.
Come fosse una pena,
Per la molta tenerezza.

È una carezza
Lo sguardo poetico.
Una lacrima vestita d’oro
Un tesoro.

E’ sentire d’amare
L’intero Creato.

E’ il profumo del Padre
Lo sguardo poetico.
La cosa più cara che ho.

L’incontro con Paolo Villaggio

Gli incontri con Fabrizio De André

Ho baciato la Vanoni