Karol Wojtyla

Testo: Francesco Esposito e Davide Giandrini
Con Davide Giandrini
Regia: Franco Palmieri

Montaggio video: Luca Salmaso
Musiche di scena: Zbigniew Preisner
Service audio luci: Massimo Martorana

Genere: racconto poetico con videoproiezioni
Per: scuole superiori e adulti
Durata: 60 minuti circa
Luoghi: teatri, sale, e chiese.

Scarica il pieghevole

Karol Woytjla ha speso fino all’ultimo la sua esistenza per il Padre. Nulla ha trattenuto, nulla ha cercato di conservare, e nulla ha messo da parte. Si è speso tutto, offrendosi.

Il racconto della sua vita è scandito in forma poetica dalla narrazione d’attore, e da una scelta di video dove lo stesso Wojtyla si racconta in prima persona.

E’ suddiviso in tre parti principali:

La giovinezza fino all’ordinazione sacerdotale: la famiglia d’origine, il teatro, il lavoro nella cava.
Il sacerdozio fino all’elezione di Papa: l’attività letteraria, prima vescovo poi cardinale di Cracovia.
Giovanni Paolo II: l’attentato, le giornate mondiali della gioventù, il ritorno alla casa del Padre, il testamento.


“Come una carezza sul volto, nel silenzio, sento sopra di me il chinarsi di Dio. E per questa vicinanza che cosa Ti darò? Si può donare qualcosa a Dio? Si può forse dare qualcosa alla profondità del mare? Alla luce del sole? Come potrò esprimere la mia gratitudine al mare? Al sole?”

Karol Woytjla

Parsifal

Il sentiero del padre – foibe

Karol Wojtyla